CELEBRARE LA NAZIONE Grandi anniversari e politiche della memoria nel mondo contemporaneo

Convegno internazionale di studi nei
 150 anni dell’Italia unita VITERBO, 10-12 MARZO 2011

Archivio per Barbara Bracco

Barbara Bracco

Docente di storia contemporanea presso la Facoltà di Sociologia di Milano-Bicocca dal 2002, ha svolto attività di ricerca nell’ambito della storia della politica estera italiana, storia della storiografia e storia della Grande guerra, ambito quest’ultimo che ha trattato particolarmente con riferiomento agli aspetti culturali e politici. Tra le sue principali pubblicazioni si segnalano: Memoria e identità dell’Italia della grande guerra. L’Ufficio Storiografico della mobilitazione (1916-1926) (Milano 2002), Memorie di guerra e rituali della nazione nella crisi dello Stato liberale italiano, in Rituali civili. Storie nazionali e memorie pubbliche nell’Europa contemporanea, a cura di Maurizio Ridolfi (Gangemi Editore, 2006), La guerra a futura memoria, in Gli Italiani in guerra. Conflitti, identità, memorie dal Risorgimento ai nostri giorni, direzione scientifica di M. Isnenghi, vol. III – tomo 2 La Grande Guerra: dall’Intervento alla “vittoria mutilata”, a cura di M. Isnenghi e D. Ceschin, (UTET, 2008) e più di recente Da soldati a reduci in Dalla trincea alla piazza. L’irruzione dei giovani nel Novecento, a cura di Marco De Nicolò (Viella, 2011). Nell’ambito delle ricerche sul corpo negli anni della guerra, sta per pubblicare una monografia dal titolo (provvisorio), Il corpo e la guerra. Mutilati e invalidi nel primo conflitto mondiale.