CELEBRARE LA NAZIONE Grandi anniversari e politiche della memoria nel mondo contemporaneo

Convegno internazionale di studi nei
 150 anni dell’Italia unita VITERBO, 10-12 MARZO 2011

Celebrare la Nazione: un percorso didattico dal Risorgimento alla Repubblica

Celebrare la Nazione: un percorso didattico dal Risorgimento alla Repubblica

Come ha affermato il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, in una significativa conferenza all’Accademia dei Lincei, la celebrazione dei 150 anni dell’Italia unita può essere una importante occasione per riscoprire le radici dell’identità italiana “tra riflessione storiografica e nuove ragioni di impegno condiviso”.
E’ una sfida che può essere vinta soltanto in virtù di un rinnovato progetto di pedagogia civile, fondato sul recupero della memoria del Risorgimento e della Resistenza, sui valori fondamentali della Costituzione repubblicana e della Patria comune europea.

A partire dal raccordo istituzionale tra il Comune, la Provincia di Viterbo e la Regione Lazio, l’Università della Tuscia e la Facoltà di Scienze Politiche si propongono di rafforzare ulteriormente i legami con il mondo della scuola e dell’istruzione superiore per un percorso comune sui 150 anni dell’Italia unita.

L’organizzazione del Convegno internazionale “Celebrare la nazione. Grandi anniversari e politiche della memorie nel mondo contemporaneo” intende porre a disposizione degli insegnanti e degli studenti delle scuole superiori dei materiali didattici per approfondire i temi della storia d’Italia dal Risorgimento alla Repubblica.
Prendendo le mosse dal richiamo del Presidente della Repubblica, la riscoperta delle origini del tricolore e dell’inno di Mameli con i saggi di Giorgio Vecchio e Stefano Pivato può aprire la strada alla riflessione di Massimo Baioni sul rapporto tra il Risorgimento democratico e la rinascita della democrazia dopo il ventennio fascista.

La ricostruzione delle dinamiche politiche del referendum istituzionale del 2 giugno 1946 e dei lavori dell’Assemblea Costituente da parte di Pier Luigi Ballini e Paolo Pombeni rappresenta un passaggio imprescindibile per ripercorrere la storia italiana attraverso le figure dei Presidenti della Repubblica, da Luigi Einaudi a Carlo Azeglio Ciampi.
L’analisi delle rappresentazioni dell’Italia repubblicana nel cinema e nella televisione nei contributi di Paolo Russo e Francesca Anania vuole invece confrontarsi con la dimensione dell’immaginario e della produzione audiovisiva, con una attenzione particolare per le iniziative messe in campo dalla Rai – Radiotelevisione italiana in occasione del centenario dell’unità d’Italia del 1961.
Il saggio sulla Festa del 2 giugno di Maurizio Ridolfi è il coronamento di un percorso che intende dialogare con i temi affrontati dai lavori del Convegno.
Per richiamare le radici dell’identità italiana nella patria comune europea, i materiali didattici includono documenti esemplari come lo Statuto Albertino e la Costituzione Repubblicana, le lezioni di Pascal Fontaine sui cinquanta’anni della Dichiarazione Schuman e sull’Unione Europea, una piccola rassegna di manifesti della Festa dell’Europa, dal 9 maggio 1996 al 9 maggio 2010.
I materiali proposti nel CD allegato alla cartella di lavoro del Convegno sono stati selezionati dal volume di Maurizio Ridolfi (a cura di), Almanacco della Repubblica. Storia d’Italia attraverso le istituzioni, le tradizioni, le istituzioni e le simbologie repubblicane, Bruno Mondadori, 2003 e dai siti istituzionali http://www.quirinale.it e http://www.europa.eu

A cura di Sante Cruciani
(Università della Tuscia – Facoltà di Scienze Politiche)

Advertisements

No comments yet»

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: